Nel contesto del progetto, l’obiettivo va ben oltre il conseguimento dello sforzo tecnologico necessario ma si estende anche alla realizzazione di una sperimentazione longitudinale su scala europea mirata al seguente duplice obiettivo:
  • da una parte, la verifica dell’efficacia dell’intera idea per il paziente che vive ancora a casa sua, allo scopo di rallentare il deterioramento della salute causato dalla malattia,
  • e dall’altra parte, favorire l’interazione sociale dei pazienti e la qualità della vita percepita riducendo il carico del caregiver, migliorando così il benessere psicologico di quest’ultimo.

La sperimentazione clinica sarà condotta in Spagna e Romania, coinvolgendo 240 coppie (paziente e caregiver) e suddivisi tra il gruppo di intervento e il gruppo di controllo.

Durerà 18 mesi e saranno valutati i seguenti aspetti:

  • qualità della vita dei pazienti
  • stato funzionale del paziente per la vita indipendente
  • la qualità della vita e il carico del caregiver
  • conformità del paziente ai trattamenti terapeutici
  • aspetti strettamente connessi all’uso della piattaforma come usabilità e accettabilità